Tre idee per un weekend in Sicilia orientale

weekend a taormina cosa fare

Per la nostra prima volta in Sicilia avevamo a disposizione una settimana (quella subito dopo il nostro matrimonio tra l’altro!) e abbiamo deciso di iniziare l’esplorazione dalla parte orientale, volando su Catania, da dove abbiamo fatto più tappe con la nostra auto a noleggio. Per quanto riguarda i voli, le partenze, almeno quelle dal nord Italia, sono molto comode, in più orari del giorno, per cui se anche avete meno tempo a disposizione, ho pensato a tre destinazioni perfette per godersi un weekend in Sicilia!

Weekend in Sicilia a Catania

Metto Catania al primo posto: è la città più comoda da raggiungere, avendo l’aeroporto, e sul sito di Voyage Privé ho visto una location super chic, perfetta per un weekend romantico!

Sono tante le tappe da non perdere in città, in particolare vi consiglio:

  • la Cattedrale di Sant’Agata, possibilmente con visita guidata, per scoprire tutte le sue particolarità e la vicina fontana dell’Elefante, simbolo della città;
  • non lontano dalla piazza principale, si trova il caratteristico mercato del pesce, ancora oggi molto frequentato dai catanesi; qui il pesce arriva sempre fresco, anzi spesso al banco si trovano direttamente i pescatori. Il mercato si svolge però solo nei giorni feriali, quindi se potete organizzate un weekend lungo: a volte partendo il venerdì o rientrando il lunedì si risparmia anche sui voli;
  • un tour dei palazzi barocchi, ce ne sono molti nel cuore della città, tra cui Palazzo Biscari, patrimonio UNESCO e altri oggi sedi dell’Università di Catania;
  • il teatro dedicato a Massimo Bellini, che può vantare un’acustica perfetta.

E se il tempo lo permette, aggiungerei una tappa in spiaggia: la Playa è la preferita dai catanesi, una lunga distesa di sabbia vulcanica, che alterna lidi attrezzati e spiaggia libera, tutto con vista sull’Etna.

Per scoprire tutto su Catania, potrebbe interessarvi l’articolo che le ho dedicato: Vivere un’esperienza unica a Catania.

fontana dell'elefante U Liotru

Weekend in Sicilia a Taormina

Location perfetta per un weekend: in una giornata si possono visitare i principali luoghi di interesse e il secondo giorno si può dedicare a un’escursione sull’Etna o alle spiagge della vicina Giardini Naxos, a seconda della stagione. Taormina si può raggiungere da Catania con un transfer direttamente dall’aeroporto o con i mezzi pubblici, se non volete noleggiare un’auto.

Il consiglio per godersi a pieno la città è di alloggiare lungo Corso Umberto, la via pedonale principale, che unisce Porta Messina a Porta Catania. Tra le attrazioni da non perdere a Taormina metterei:

  • il teatro antico, che sorge in una location di impagabile bellezza, con vista sull’Etna. Abbiamo scoperto che i greci erano molto attenti alla scelta del luogo dove edificare i teatri, proprio perché il panorama retrostante il palco, potesse fare da sfondo naturale agli spettacoli messi in scena;
  • i giardini della Villa Comunale, curatissimi giardini all’inglese, che abbiamo apprezzato nonostante il tempo non fosse dalla nostra parte;
  • i cannoli de La Pignolata e il pesce, ma anche i dolci, della Trattoria Tiramisù, entrambi nei pressi di porta Catania;
  • il duomo medievale in centro e la chiesetta della Madonna della Rocca, che sorge sopra Taormina e si può raggiungere con una bella passeggiata panoramica;
  • piazza IX Aprile, super punto panoramico in città;
  • isola Bella, unita alla terraferma da un lembo di sabbia quando c’è bassa marea, rappresenta un rifugio verdissimo ai piedi della città, raggiungibile a piedi o con la funicolare.

cosa fare in sicilia in un weekend

Weekend in Sicilia a Siracusa

Siracusa e il suo centro storico, ovvero l’isola di Ortigia, rappresentano un’altra delle tappe siciliane che più ci sono piaciute! Sull’isola si respira un’atmosfera d’altri tempi: dopo aver vissuto un periodo di abbandono, è tornata a vivere, di negozi tipici, ristoranti, strutture ricettive…

Ecco le tappe da non perdere secondo noi:

  • il Castello Maniace, imponente fortezza che difendeva la città dal lato marittimo;
  • il duomo di Siracusa e la vicina chiesa di Santa Lucia, che ospita un Caravaggio;
  • il caratteristico mercato del pesce;
  • una granita da Artale Giovanni, per me gusto pistacchio, grazie!
  • i resti delle antiche costruzioni greche sparse per la città, come il tempio di Apollo e la zona archeologica del parco della Neapolis;
  • assistere a una tragedia al teatro greco di Siracusa, per noi è stato davvero emozionante; le rappresentazioni si tengono tutte le sere a partire da maggio e per il periodo estivo.

cosa fare un weekend in sicilia

Come scegliere l’auto a noleggio

Per un weekend, ma anche per una settimana in Sicilia, il mezzo di trasporto più comodo per raggiungere l’isola è sicuramente l’aereo. Sarà poi utile noleggiare un’auto per spostarsi in totale autonomia e senza limiti di orario, proprio come abbiamo fatto noi.

Le nostre esperienze con il noleggio sono state varie (vedi ad esempio l’on the road di due settimane in Portogallo), e vi consigliamo non tanto una compagnia specifica, ma di cercare la miglior offerta per le vostre esigenze su un comparatore, come discovercar.com.

Le diverse compagnie di noleggio hanno ormai offerte molto simili e facilmente comparabili. Grazie al comparatore potrete risparmiare sui costi di noleggio, scegliendo la formula più conveniente. Noi in genere preferiamo:

  • chilometraggio illimitato;
  • politica del carburante pieno-pieno, significa che l’auto ci viene consegnata con il pieno e la dobbiamo restituire sempre con il pieno. Attenzione che se non lo facciamo verrà addebitato un costo superiore a quello del carburante mancante;
  • assicurazione per furto;
  • assicurazione kasko, che prevede la limitazione di responsabilità su eventuali danni. Online in genere viene proposta con una franchigia, oppure nella versione con rimborso (voi pagherete eventuali danni, poi le spese vi saranno rimborsate dall’assicurazione). Noi preferiamo invece acquistare in loco la copertura completa, senza franchigia, che prevede il rimborso diretto da parte dell’assicurazione in caso di danni al veicolo.

In tutti i nostri viaggi ci è stato contestato qualche graffio al rientro, ed essere assicurati ci ha evitato di doverci mettere a discutere con il noleggio se li avessimo davvero fatti noi o fossero già stati presenti quando avevamo ritirato l’auto. Magari siamo noi sfortunati sotto questo punto di vista, ma preferiamo pagare qualcosa in più per questo tipo di assicurazione e viaggiare tranquilli.

E voi siete già stati in Sicilia? Quali sono state le vostre tappe preferite?

Alla prossima avventura,

Anna

4 risposte a “Tre idee per un weekend in Sicilia orientale”

  1. La Sicilia è spettacolare anche d’inverno. Ottimi suggerimenti, validi anche per le vacanze di Natale. A proposito: Buone Feste!

    1. panannablogdiviaggidice:Rispondi

      Buone feste anche a te Paola, noi ne approfitteremo per un viaggetto 🙂

  2. Adoro la Sicilia ed è un posto in cui torno sempre molto volentieri. Siracusa in particolar modo mi ha davvero stregata! Forse tornerò proprio in questa stupenda regione a capodanno 🙂

    1. Wow, mi piace l’idea di capodanno con un clima mite 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.